Tom inizia la sua carriera di tatuatore nel 1982 a Seattle, quando per la prima volta entra in uno studio di tatuaggi che, neanche a farlo apposta, si trova nel porto della città.
In quegli anni pochissimi italiani si cimentano nella tattoo art, relegata, allora, ai nobili, ai freaks, ai radical chic, ai motociclisti e ai frequentatori di buie stanze carcerarie, è fra i primi ad aprire uno studio su strada, c'è ad Ancona.
Tom non si ferma ad Ancona, ma lavora in Italia e all'estero, New York, Amsterdam, Miami, nello studio che poi avrebbe ospitato il reality Miami Ink al 1344 di Washinghton ave. di South Beach.
Gli anni '90 lo vedono partecipare a numerosi programmi televisivi su canali nazionali, da Uno Mattina, a Uno Mattina Estate, dal Maurizio Costanzo Show al Festivsl di San Remo 1997 e poi Generazione X, Cronaca in diretta, Mi manda RAI 3, Fuego e tanti altri. La sua esposizione mediatica permette al tatuaggio di entrare nell'orizzonte culturale italiano e Tommaso ovunque raccoglie consensi e riconoscimenti e stringe legami di amicizia con alcuni dei più grandi artisti del mondo. Ha partecipato alle più importanti tattoo convention internazionali, da Tokyo a New York passando per Parigi e Berlino, Nuova Zelanda, Polinesia e molti di questi eventi lo hanno visto vincitore di premi fra cui il premio “Best Colour” e quello “Best af All” alla East Coast Tattoo Convention di Silvi Marina (PE) e il Best in Show conquistato a New York nel 2006 con back piece in bianco e nero, una Passione di Cristo surrealista; inoltre è stato premiato ad Amsterdam, a Detroit, a Dusseldorf, a Helsinky e a Parigi per due anni di seguito, nel '94 e nel '95. Tom ha anche ricevuto due riconoscimenti alla carriera: nel 2013, alla I Ankon Tattoo Convention di Ancona e nel 2007 alla New York Tattoo Convention.
Tommaso Buglioni è, inoltre, conosciuto e apprezzato anche per le sue tele che sono state esposte in Italia e all'estero (da New York a Ginevra e in Nuova Zelanda). Che siano in puro stile Pop Art, come la serie Umbertì l'ultimo Re di Ancona, esposta alla Mole Vanvitelliana di Ancona nel 2004, o che si riallaccino all'Espressionismo Americano e all'Action Painting, come la serie 20 volte Tom – Tommaso Buglioni al 100x100 in mostra a Milano nel 2008, le sue opere evidenziano la grande maestria nell'equilibrio cromatico e compositivo e mettono in luce la continua ricerca di un dominio dell'uomo sulla materia.

TATUATI ECCELLENTI DA TOM:
ALESSANDRO COSTACURTA
MARTINA COLOMBARI
OMAR PEDRINI
SPACE ONE
JAY AX
ROBERTO ANGELINI
FABRIZIO SIMONCIONI "LIGABUE-LITFIBA-NEGRITA"
RIDILLO
STEFANO DEMON RAD "ALMAMEGRETTA"
THE ENIGMA
STEFAN "GIPSY KINGS"
RICCARDO GAY
ANDREA RONCATO
MICHELE SAVOIA
GIORGIO BARILLA
CLEMENTE ARRIGONI
GRIDO "GEMELLI DIVERSI"
BIG JIMMY
PITURA FRESKA
TANIA CAGNOTTO
GISELLE DELLA VALLE
ARS AMANDI